Come acquistare una serranda con Iva agevolata


L’acquisto delle serrande zincate o preverniciate è assoggettato al regime fiscale ordinario. Quindi al prodotto si applica anche l’imposta sul valore aggiunto (Iva) che al momento è pari al 22%.

In alcuni casi però, è possibile acquistare una saracinesca con Iva agevolata al 4% o al 10%.

Per poter usufruire di una delle due agevolazioni fiscali, è necessario essere in possesso di determinati requisiti che sono stati espressamente individuati da normative ad hoc.

Come acquistare una serranda zincata o preverniciata con Iva agevolata al 4%

L’Iva agevolata al 4% si applica nei casi in cui l’acquirente deve costruire la sua prima casa.

Per poter usufruire del regime agevolato, è necessario che il titolare sia in possesso di requisiti soggettivi ed oggettivi.

Con i requisiti soggetti, il titolare dell’abitazione dovrà dimostrare di non essere in possesso di altri edifici ubicati nel Comune dove costruirà la sua prima abitazione.

Invece con i requisiti oggettivi, l’immobile dovrà essere ubicato nel Comune dove il soggetto ha residenza o dove si trasferirà entro 18 mesi dall’acquisto.

Se sussistessero entrambi i requisiti, il titolare dell’abitazione potrà richiedere agli uffici comunali tutta la documentazione necessaria per acquistare buona parte del materiale con regime agevolato.

Tra le materie rientrano anche le porte, gli infissi e appunto le serrande zincate e preverniciate dei garage.

Ottenuta la documentazione, è sufficiente consegnarne una copia al venditore per poter comprare le serrande, o eventualmente i telai in lamiera zincata, con Iva agevolata al 4%.

Come acquistare una serranda zincata o preverniciata con Iva agevolata al 10%

L’Iva agevolata al 10% si applica quando si effettua una manutenzione ordinaria o straordinaria di beni significativi quali serrande, caldaie e cosi via o quando si effettua il restauro, il risanamento conservativo e la ristrutturazione di un immobile.

In questo caso, l’Iva agevolata al 10% si può richiedere attraverso una documentazione ufficiale rilasciata dagli enti competenti o mediante una semplice autocertificazione dove si attesti la ristrutturazione dell’edificio.

Per usufruire di questo regime agevolato, il pagamento dovrà avvenire mediante bonifico bancario in modo tale da consentire alle banche o alle poste di trattenere l’imposta (attualmente 8% n.d.r.) sull’imponibile versato.

Dunque attraverso queste agevolazioni fiscali è possibile acquistare una o più serrande per il proprio garage e di usufruire di tutti i benefici previsti dalle normative italiane.

Dai visibilità all'artigianato italiano

Informazioni su Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Ho condotto alcuni studi di settore e ho realizzato l'ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *